0 items
0
Nov 24 2015

Adoro i burri solidi per il corpo perché sono veloci da realizzare, comodi da usare e danno libero sfogo alla nostra creatività con stampi di ogni tipo.

 

burro-corpo-fai-da-te

 

Hanno anche il vantaggio di essere facilmente trasportabili, economici e anti spreco. Non richiedono infatti un packaging particolarmente impegnativo o ingombrante dal momento in cui basta poggiare le formine su dei pirottini da cioccolatino.

Si tratta di un’ottima idea regalo per Natale, economica ma d’effetto, da personalizzare con profumazioni e ingredienti adatti alla persona che li andrà a ricevere.

Per usarli basta spalmare una piccola quantità sulla pelle bagnata dopo la doccia rendendo la pelle morbida, nutrita e profumata.

Vediamo ora come fare a preparare un burro solido per il corpo fai da te partendo dalla ricetta base.

 

burro-solido-corpo-fai-da-te

 

Ricetta di base per il burro corpo fai da te

Ingredienti:

*se usate una fragranza cosmetica controllate sempre la scheda prodotto per verificare le dosi massime consigliate. In alcuni casi il limite è inferiore a 1 ml, che corrisponde all’1% nel nostro caso.

 

Procedimento:

  • Fate fondere la cera, gli oli e i burri a bagnomaria.
    Se usate il burro di karitè dovete unirlo alla fine, quando la cera si è fusa del tutto, per evitare la formazione di grumi.
  • Fate riposare qualche minuto e aggiungete gli oli essenziali o la fragranza liposolubile.
  • Versate il composto negli stampini in silicone per cioccolatini.
  • Mettete in freezer per 10-15 minuti circa e sformate. Assicuratevi che i burri si siano solidificati del tutto prima di sformare.

 

burro-corpo-ricetta

 

Note, consigli e personalizzazioni

  • In teoria potete usare gli oli e i burri che volete. Io consiglio comunque una base di burro di cacao perché ho notato che permette di ottenere burri solidi dalla consistenza migliore e con una buona spalmabilità. Leggete le schede prodotto dei vari oli e burri, compresi quelli bio, per informarvi sulle loro proprietà.
  • Per una formulazione più professionale vi consiglio di optare per una cascata di grassi che copra le varie densità usando almeno un olio leggerissimo (coco caprylate, jojoba…), leggero (argan, cocco…), medio (babassu, germe di riso…) e pesante (Caprylic capric triglyceride, ricino…).
  • Se volete un burro corpo che non sia troppo untuoso o pesante optate per oli che si assorbono facilmente come il coco caprylate e l’olio di jojoba.
  • Volendo potete aggiungere l’insaponificabile di avocado che è ottimo per rigenerare la pelle. Se lo fate sostituite 5 g di olio con questo ingrediente.
  • I burri solidi per il corpo si possono anche arricchire con attivi liposolubili. Se si tratta di ingredienti termosensibili fate riposare il composto fino a che non raggiunge una temperatura inferiore ai 40 gradi (il composto deve rimanere comunque ancora fluido e versabile) e aggiungete poi l’attivo mescolando per bene. Anche gli oli essenziali richiedono lo stesso accorgimento.
  • Per colorare il burro aggiungete un pizzico di mica all’inizio disperdendolo nell’olio. Ne basta davvero poco, altrimenti rischiate di colorare la pelle. Se volete invece un effetto dorato o glamour aggiungete un po’ di mica color oro o dei glitter.

 

Liliana “Eden” Morosini

Liliana Eden Morosini

Liliana Eden Morosini

Liliana "Eden" Morosini realizza guide di cosmetica naturale e ricette fai da te con un pizzico di estro artistico utilizzando solo ingredienti ammessi nei cosmetici eco certificati.Per saperne di più.
Liliana Eden Morosini

Latest posts by Liliana Eden Morosini (see all)

[boutique_line type="bird"]

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × quattro =

7 comments on “Burri solidi per il corpo fai da te

  1. Buonissimi anche questi burri corpo, sono sempre un’ottima alternativa soprattutto dopo la doccia quando la pelle è più ricettiva e si nota la differenza infatti ^^ Grazie mille per la ricetta

  2. Ciao a tutti e grazie! 🙂

    @m.tomiolo: puoi aggiungere degli oli essenziali anticellulite o degli attivi che siano liposolubili, altrimenti non è possibile.
    Questi ingredienti sono solitamente termolabili, per cui è bene far raffreddare il composto prima di aggiungerli. La temperatura migliore è al di sotto dei 40 gradi (meglio se 37), ma devi stare attenta che il composto non si rassodi troppo, altrimenti poi sarà impossibile colarlo nello stampo.

    @Claudia: Se ometti il burro di karitè e non lo sostituisci con altri burri simili puoi usare solo burro di cacao, olio vegetale e cera d’pi, ma potrebbe venirti troppo morbido.
    Prova a usare 60 di burro di cacao e 23,5 di olio (più gli altri ingredienti come indicato nella ricetta, omettendo il burro di karitè)

    @Cristina: va bene qualsiasi attivo che sia liposolubile, seguendo però gli accorgimenti che ho dato a m.tomiolo qui sopra. Per quanto riguarda le dosi, dipende da ingrediente a ingrediente, per cui attieniti alle indicazioni della scheda prodotto. Se usate degli attivi liquidi dovete diminuire l’olio: se per esempio usate 3 g di attivi, togliete 3 g di olio. 🙂

  3. m.tomiolo@libero.it on said:

    Ciao pensavo ..si potrebbe aggiungere al burro corpo qualche attIvo anti cellulite?

  4. claudia on said:

    ciao, ma posso farlo anche solo con burro di cacao, olio di mandorle (o altro olio vegetale) e cera d’api? perche’ ho finito il burro di karite ma ho ancora un sacco di burro di cacao

  5. Cristina on said:

    Ciao, volevo chiederti quali attivi posso aggiungere e in quale misura.grazie e aspetto una tua risposta x procedere nello spign atto

  6. Giampiero on said:

    Buon divertimento! 🙂

  7. Stefania on said:

    Sarà il mio prossimo spignatto, grazie 🙂